Come smaltire i chili di troppo dopo le abbuffate delle feste

img_59270-148Con domani, giorno della festa dell’Epifania, si concludono le vacanze natalizie e tutte le feste di Natale.

Tutti, uomini e donne, sottoposti allo stress di cene, cenoni e grandi abbuffate inizieranno a cercare una dieta sana per smaltire tutti i chili di troppo accumulati in questo periodo. Ecco allora alcuni suggerimenti per uomini e donne, per smaltire i chili di troppo e la pesantezza.

Il consiglio principale che gli specialisti danno è quello di idratare il proprio corpo.

L’acqua dovrà essere dunque l’elemento fondamentale che nella vostra dieta non dovrà mancare e un corpo depurato e idratato avrà maggiori possibilità di riprendere il suo corretto funzionamento e di ritornare al suo sano regima alimentare. L’acqua eliminerà tutte le sostanze nocive presenti nel vostro corpo a causa delle abbuffate e trasformerà il tutto in energie e ossigeno. Ci consigliano inoltre di eliminare tutto il carico alimentare che abbiamo dato al nostro organismo nelle festività di natale. Frutta e verdura sono gli alimenti tipici per disintossicare il corpo
Secondo gli esperti tutte le calorie in più,si traducono in un accumulo di grassi in alcuni punti particolari del nostro corpo, come i fianchi, il girovita e la pancia. Per questo è opportuno ricorrere a delle erbe specifiche, che siano in grado di disintossicare l’organismo e di aiutarci a smaltire il grasso accumulato.

Dopo le abbuffate arriva il tempo di rimediare agli eccessi alimentari. Le erbe più utili per depurare l’organismo dopo le feste sono quelle che sono dotate di particolari capacità depurative, come ad esempio l’aloe, il carciofo o la bardana. Proprio a base di carciofo è la nostra crema Adipe Stop, Il carciofo possiede una preziosa sostanza, la cinerina, oltre al potassio e ai sali di ferro.

Grazie a questo potente mix di attivi funzionali, dona alla pelle di cosce, fianchi, addome e braccia un azione lipolitica e sciogli grasso.

By | 2017-01-04T14:36:23+00:00 gennaio 4th, 2017|news|0 Comments

Leave A Comment