Zampe di gallina

trattamento-antirughe-bolognaLe zampe di gallina intorno agli occhi sono una delle preoccupazioni estetiche che più affligge le donne: si tratta di rughe che si formano nel contorno occhi dove lo strato di pelle è più sottile e delicato. Iniziano a comparire intorno ai 30 anni e sono uno dei segni del tempo che passa, ma dipendono anche dallo stress a cui la pelle viene sottoposta ogni giorno quando sorridiamo o compiamo movimenti involontari: le cosiddette rughe di espressione. Possono essere molto profonde e estendersi fino alle tempie, oppure possono essere lievi e meno marcate, limitate solo alla zona perioculare: sono le zampe di gallina tipiche di chi “sorride con gli occhi”. Ma vediamo come possiamo migliorarle o eliminarle, oltre ai consigli per prevenirle.

Zampe di gallina intorno agli occhi: cause.

Invecchiamento naturale: con il passare del tempo la pelle perde di elasticità perché il nostro organismo non è più in grado di produrre collagene e elastina, due elementi fondamentali che conferiscono morbidezza e tono al contorno occhi. La loro mancanza rende la pelle più fragile e sottile con conseguente formazione delle zampe di gallina

Rughe di espressione: si formano a causa di movimenti ripetuti dei muscoli del viso che avvengono involontariamente quando ridiamo o strizziamo gli occhi, causando una tensione oculare che favorisce la formazione delle rughe intorno agli occhi.

Esposizione al sole non protette: anche un’esposizione selvaggia al sole senza protezione e occhiali può essere la causa delle zampe di gallina, soprattutto quando si ha la pelle secca. È importante quindi mantenere sempre la zona protetta e idratata.

A causare le rughe intorno agli occhi possono essere anche problemi al fegato, disfunzioni dei reni o dell’apparato digestivo.

Oggi vi consigliamo il nostro protocollo fatto da due passaggi essenziali Siero lifting al licopene e Crema Lifting al rafano…. Questi due preziosi cosmetici naturali uniscono la potenza dei peptidi a quella di un ingrediente prezioso come la Pullulan. Che aspetti!

By | 2017-06-30T12:14:40+00:00 giugno 30th, 2017|news|0 Comments

Leave A Comment